Crea sito

Glossario

Latest Comments

domenica 23 novembre 2014, 23:49...ziofai:Ciao...
domenica 23 novembre 2014, 15:25...mitu:Salve profe ...
domenica 05 ottobre 2014, 00:01...ziofai:risposto via mail
C...

mercoledì 01 ottobre 2014, 21:33...Zaxer:Ciao profe sono Kuba dell...
lunedì 03 marzo 2014, 16:16...nicole:Si profe io clicco e nn m...
venerdì 28 febbraio 2014, 21:50...ziofai:Ciao Nicole
Parli d...

mercoledì 26 febbraio 2014, 19:22...nicole:Buongiorno professore io ...

Commenti (R)

Gesù disse ai discepoli sulla barca: " Di che cosa avete paura? Non avete ancora fede?"

Buon Natale

Benvenuti sul sito di Bravi Fabrizio (alias Ziofai) [BravInsegnamentoReligioneCattolica] A.S. 2015/2016

Momentaneamente ai box - Ci rivediamo presto

Con questo sito intendo mettere a disposizione dei miei studenti ( non solo loro chiaramente) materiali vari ad integrazione degli argomenti svolti durante le lezioni... E' solo un primo abbozzo...  Man mano arricchirò il sito di materiale vario... Si accettano consigli e suggerimenti... Se vuoi farlo devi registrarti (vedi REGISTRAZIONE in fondo alla pagina -- Registrati) (Il modulo non è in tutte le pagine)

Sulla destra c'è l'ALMANACCO che contiene la frase del giorno + l'indovinello del giorno + la soluzione dell'indovinello del giorno prima

Pensieri

Rispose Gesù: "In verità vi dico: se avrete fede e non dubiterete, non solo potrete fare ciò che è accaduto a questo fico, ma anche se direte a questo monte: levati di lì e gettati in mare, ciò avverrà. E tutto quello che chiederete con fede nella preghiera lo otterrete".
Gesù dice " tutto", tutto significa... tutto.


Come si fa una citazione Biblica (Vedi)

Per consultare la Bibbia On-line vai

Per fare dei crucipuzzle sui Vangeli (QUI)

Giochino in flash   Parole Rel1   Quaresima   Bibbia    Parole Rel2  Parole Rel3


 

 (PER RICHIESTE O CHIARIMENTI)                  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   emailButton

 

Per provare le 100 domande QUI

Novità:Ditloidi

 

lampoUna breve introduzione

Questo sito è nato dal desiderio di offrire qualche lampo di luce capace di illuminare di positivo la vita, che è troppo bella per essere sprecata. Chiedo a tutti coloro che capitano su questo sito di  approfittarne per fare una pausa e di non pretendere chissà quali contenuti. Voglio che il sito rappresenti una sorta di oasi in cui tutti possono fermarsi a bere quel bicchiere di acqua fresca che permetta loro di camminare più speditamente per riuscire a soddisfare pienamente i desideri che abitano il loro cuore. Un saggio diceva che un uomo che non ha  un'ora al giorno per sè non è un uomo...

BUONA SOSTA...

 
RACCONTI PDF Stampa E-mail
IL CIECO E IL PUBBLICITARIO

Un cieco stava seduto sui gradini del marciapiede con il cappello sulle scarpe ed un pezzo di cartone ove era scritto: "Sono cieco, aiutatemi, per favore!" Per caso passò di là un pubblicitario che si fermò incuriosito e notò che nel cappello erano stati depositati solo pochi miserabili centesimi. Allora si chinò, versò una moneta, poi prese il cartone, lo girò dall'altra parte e vi scrisse sopra una frase. Al pomeriggio ripassò a controllare e notò che il cappello era pieno di monete. La nuova scritta aveva toccato il cuore di tutti i passanti e li aveva commossi: "Oggi è primavera e io non posso vederla!".

IL DENARO 

Un giorno il discepolo domandò al maestro: "Maestro, che cosa ne pensi del denaro?". Il maestro rispose: "Guarda dalla finestra. Che cosa vedi?". "Vedo una donna con un bambino, una carrozza trainata da due cavalli e un contadino che va al mercato". "Bene!", disse il maestro. " E adesso guarda nello specchio. Che cosa vedi?". "Che cosa vuoi che veda? Me stesso, naturalmente!". Il maestro concluse: "Ora pensa. La finestra è fatta di vetro e anche lo specchio è fatto di vetro. Basta un sottilissimo strato d'argento sul vetro e l'uomo vede solo sè stesso!".

IL DITO 

Una volta, durante la lezione, un alunno fece notare all'insegnante: "Quando lei rimprovera qualcuno, non gli punta mai il dito contro, C'è un motivo?". L'insegnante rispose: "Non punto il dito perchè, quando lo punto contro qualcuno, tre dita della mano restano puntate contro di me. Come un autogol!". (vedi Lc 6, 41- 42).

LA LEPRE 

Una volta un cacciatore distratto andò a caccia senza ricordarsi di prendere con sè le cartucce. Ad un tratto gli passò davanti una magnifica lepre. Il cacciatore imbracciò il fucile e puntò. "Sciocco!", gli gridò il compagno: "il tuo fucile  è scarico!". "Zitto!", gli rispose il cacciatore: "la lepre non lo sa!". Fece scattare il grilletto e la lepre si afflosciò a terra. Morta di paura! (Chi ha tante paure, muore tante volte; chi non ne ha, muore una volta sola!)

 

IL PUNTINO SULLA "i"

Un pensionato tende all'impiegato al di là dello sportello un modulo compilato. "Così non va!", gli fa notare quello:"Ha dimenticato un puntino sulla 'i'!". "Per favore, non potrebbe aggiungerlo lei?", domanda l'anziano. "Eh, no!Deve essere della stessa grafia!" (Chi ha l'animo gretto trova sempre una scusa per esimersi dal dare una mano)

 

 

Preziosità del silenziocartello silenzio

Quando non rispondi alle offese, quando non reclami i tuoi diritti, quando lasci a Dio la difesa del tuo onore: IL SILENZIO E' MITEZZA.

Quando non riveli le colpe dei fratelli, quando perdoni senza indagare nel passato, quando non condanni, ma intercedi nell'intimo: IL SILENZIO E' MISERICORDIA.

Quando soffri senza lamentarti, quando non cerchi consolazione dagli uomini, quando non intervieni, ma attendi che il seme germogli lentamente: IL SILENZIO E' PAZIENZA.

Quando taci per lasciare emergere i fratelli, quando celi nel riserbo i doni di Dio, quando lasci che il tuo agire sia interpretato male, quando lasci ad altri la gloria dell'impresa: IL SILENZIO E' UMILTA'.

Quando taci perchè è Lui che agisce, quando rinunci ai suoni, alle voci del mondo per stare alla Sua presenza, quando non cerchi comprensione, perchè ti basta essere conosciuto da Lui: IL SILENZIO E' FEDE.

Quando abbracci la Croce senza chiedere: " perchè? ": IL SILENZIO E' ADORAZIONE

 
 

Almanacco

25

Nulla è più pericoloso di un'idea, quando è l'unica che abbiamo.

Può essere simpatico ma mai antipatico

Sol. 24 (uovo)



Scegli il template

Chi cerca trova

Ultimissime...

Aggiunte due sequenze PPS in curiosando su Internet. Aggiunto un link (power point carini) AGGIUNTI Giochini in Flash su parole religiose (doppia modalità)

Chi è online...

 1 visitatore online

Registrazione

Per registrarsi inviare una mail a [email protected]



Diamo i numeri....

Utenti : 135
Contenuti : 53
Link web : 28
Tot. visite contenuti : 67567